• 8 (800) 100-0373

Dispositivi di calcolo

L'introduzione del calcolo del consumo di acqua e dei vettori energetici a qualsiasi livello di consumo rappresenta una misura alla cui realizzazione sono interessati consumatori, enti statali e l’umanità nel suo complesso, dal momento che senza di ciò è impossibile conseguire un reale risparmio di risorse e la riduzione dell’influenza negativa sull’ambiente circostante. La svolta che prevede di dotare l’Azienda municipale dei servizi residenziali con dispositivi di calcolo è stata fissata nella legislazione russa dalla Legge federale № 261-FZ «Sul risparmio energetico e l’aumento dell’efficacia energetica», nella quale vengono prescritte la presenza obbligatoria di contatori dell’acqua negli appartamenti dei cittadini a partire dal luglio del 2012 e la possibilità obbligatoria di calcolare il consumo di calore di ogni singolo appartamento nelle nuove costruzioni. L’installazione dei dispositivi di calcolo consente di pagare solamente le risorse effettivamente consumate. Il pagamento delle letture dei contatori dell’acqua risulta essere di diverse volte inferiore rispetto al calcolo degli inquilini di un appartamento o di una casa. E con l’aumento dei prezzi dei servizi dell’Azienda municipale dei servizi residenziali questa differenza aumenta.